Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

E’ una donna di 40 anni a guidare i combattenti curdi contro i jihadisti dello Stato islamico nella città siriana di Kobane; Mayssa Abdo, anche conosciuta con il nome di battaglia Narin Afrin, è alla testa delle Unità di protezione del popolo curdo (Ypg) al fianco di Mahmud Barkhodan, stando a quanto riferito dall’Osservatorio siriano per i diritti umani. Come è consuetudine per i combattenti curdi, Mayssa è uno pseudonimo, in questo caso della regione natale della donna, una roccaforte curda che, come Kobane, si trova nella provincia settentrionale di Aleppo. Kobane‬ dunque resiste e la bandiera nera dell'Isis che ‪‎terroristi‬ ‪islamici‬ avevano issato alcuni giorni fa sulla collina di Tel Shahir, alle porte della città è stata rimossa. I peshmerga sono riusciti a respingere le forze Isis di circa 4 km verso est. I combattimenti continuano in alcune aree della città al confine con la # Turchia, dove l'esercito turco sostiene militarmente i terroristi islamici. I combattenti curdi hanno lanciato un contrattacco contro le forze dell'Isis, riconquistando alcune posizioni e in particolare, le forze curde hanno ripreso il controllo di due postazioni nel sud della città uccidendo 13 terroristi islamici e sono avanzate anche nel settore est.

                                     

Condividi post

Repost 0
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti: