Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Mercoledì arriva sul Centro-Sud l'uragano Gonzalo: cazzi vostri

ARRIVA GONZALO E DA QUANTO SI PUO' CAPIRE, LA METEREOLOGIA E' LA PIU' INESATTA DELLE SCIENZE INESATTE, CI FARA' RIMPIANGERE L'ALLUVIONE DI GENOVA E LE TROMBE D'ARIA IN MAREMMA...UN URAGANO NEL MEDITERRANEO, ANCHE IL PADRETERNO SI E' ROTTO I COGLIONI DI NOI...

***********************

L’uragano Gonzalo continua a muoversi minacciosamente nell’oceano Atlantico verso l’Europa: ha raggiunto l’isola di Terranova, lembo più orientale del Canada, e nella serata di domani, lunedì 20 ottobre,raggiungerà l’Europa precisamente sulle isole Britanniche. Quello che succederà dopo è una grande incognita. La tempesta si continuerà a muovere verso est, dividendosi in due parti: una raggiungerà la penisola Scandinava, l’altra si muoverà verso l’Italia e i Balcani.

Ovviamente bisogna attendere ancora per capire quale sarà il reale percorso intrapreso da Gonzalo una volta raggiunta l’Europa centrale: non è un episodio che capita tutti i giorni, ed è quindi normale che per saperlo “leggere” nel modo migliore possibile, i modelli devono elaborare dati particolarmente approfonditi e la previsione si potrà considerare pienamente affidabile solo poche ore prima dell’evento. Chi pensava di poter individuare i dettagli di un peggioramento così delicato, con tanti giorni d’anticipo, evidentemente non ha chiare le regole basilari della meteorologia, una scienza inesatta per definizione e così tanto suggestiva e affascinante proprio per la sua caratteristica di imprecisione. Aspettiamo ancora, quindi, per esprimere le definitive “sentenze” sull’evoluzione meteorologica della settimana entrante, senza dimenticare che fino a pochi giorni fa, quando ancora l’uragano Gonzalo non era neanche nato nel cuore dell’oceano Atlantico, le previsioni meteo per i prossimi giorni del mese di ottobre disegnavano un anticiclone infinito sull’Italia, senza alcun peggioramento, senza alcun calo termico, ma con un infinito periodo di sole e caldoche non si sarebbe interrotto fino alla fine del mese. Poi è arrivato Gonzalo, un mostro che ha raggiunto la 4^ categoria sulla scala Saffir-Simpson a ridosso dell’arcipelago delle Bermuda e che domani arriverà in Europa, a rimescolare le carte ed “accendere” l’evoluzione meteorologica anche per quello che sembrava un periodo assolutamente monotono e ancora una volta tipicamente estivo. Se colpirà in pieno l’Italia o la sfiorerà soltanto, comunque merita ogni tipo di attenzione per la sua tenacia che lo porterà a superare molti record storici relativamente alla longevità e alla traiettoria di una tempesta tropicale oceanica che dall’Atlantico arriva in Europa senza fermarsi alle isole Britanniche.

Fonte:http://www.meteoweb.eu/2014/10/grande-incognita-delluragano-gonzalo-arriva-sullitalia-cambia-traiettoria-verso-i-balcani/338443/

Condividi post

Repost 0