Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog

Storie di miserabili (Berlusconi) e di merdacce (Alfano)

Nessuno sostiene che il piccolo poltronificio alfaniano che siede con disinvoltura al governo sia un imbuto ove convergono i voti dei moderati. Si tratta di piccole percentuali, poca roba, alla stregua di Casini et similia, ma, come a suo tempo fece Casini, e prima di questi Craxi, l'ago della bilancia è spesso la parte di essa più rilevante, quando i due piatti si equivalgono. La coalizione di centrodestra sfaldata dagli ultimi, ridicoli, scampoli di berlusconismo, intravede nel salvifico Salvini una nuova rotta di "libertà".

Berlusconi, alla presentazione dell'ultimo libro del sempiterno Bruno Vespa dice, sul segretario Ncd che rifiuta un'alleanza con la Lega Nord: "quando c'e' di mezzo la libertà del Paese, allora credo sia un dovere per ciascuno buttarsi i tradimenti alle spalle e pensare positivamente alla libertà del Paese e dei cittadini". E in merito a una possibile coalizione che comprenda sia la Lega sia Ncd, sottolinea: "Le persone intelligenti sanno cambiare idea".

Quello che dovrebbe cambiare idea, però, (e ne Berlusconi né Alfano sembrano rendersene conto) è Salvini, che ad oggi sembra più propenso ad un'alleanza con i piccoli (ma coerenti) di CasaPound, piuttosto che con i piccoli (ma potenti) scudocrociati alfaniani. Di fronte ad una Lega che prende percentuali che superano tre volte FI, Berlusconi non può permettersi di fare il padre nobile, il collante, di un centrodestra che ha distrutto ripresentandosi con quel fantasma di partito creato, pare proprio, per fare accomodare gli ultimi indigenti viveurs della politica.

Di fronte a tutto ciò guardiamo allibiti allo spreco continuo di voti che fa il Movimento cinque stelle, che aveva raggiunto percentuali incredibili. Se un italiano su tre li votò un motivo c'è. Anzi c'era. L'alleanza con la Lega è sfumata, quella in chiave europea snobbata, invece ricercata con procacia dal giovane volpone protagonista della politica italiana: quel Salvini che farà davvero il salto di qualitàsolo con la trasformazione, l'abbiamo già detto, della Lega Nord per l'indipendenza della Padania, inLega d'Italia per il federalismo, o qualcosa del genere.

Condividi post
Repost0
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti: