Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog

La marcia della paura e dell'ipocrisia

(Gianfrasket) - Gli autoproclamati grandi della terra domani si stringeranno intorno a quel minchione di Hollande nella "Marcia della Repubblica", una sorta di riedizione alla francese del nostro "Arco costituzionale", quel ridicolo marchingegno con cui, per cinquant'anni, tre milioni di italiani vennero emarginati e ghettizzati.

Oggi in Francia la paura, della Le Pen, fa 90 nei palazzi del potere e dunque si ripropone questo schema ignobile e perdente di proscrizione. A danno questa volta del primo partito di Francia, tante volte qualcuno non se ne fosse accorto. Marine ringrazia, ma la cosa più ridicola non è nemmeno questa.

Di cosa si lamentano questo trombone sfiatato di Hollande e tutta la sua banda di incoscienti sodali? Chi ha gettato l'Islam nel caos facendo a pezzi i regimi di Saddam Hussein e Gheddafi, forse autoritari, e non certo più della "fedele alleata" Arabia Saudita, ma senza alcun dubbio laici e tolleranti verso le altre religioni?

Chi, ha cercato sta tutt'ora cercando, in tutti i modi, di sottoporre allo stesso trattamento la Siria di Assad impegnata allo spasimo per cercare di mantenere un frammento di civiltà da quelle parti?

Hollande e i suoi compagni di merende che si apprestano a sfilare domani in questa comica marcia di protesta dei potenti, hanno devastato tutto il devastabile, a Occidente e a Oriente, massacrando economie (le nostre) una volta floride e seppellendo le martoriate terre di Arabia e Nordafrica sotto una pioggia di bombe e missili intelligenti come loro. Come novelli Cavalieri dell'Apocalisse, hanno portato sangue, distruzione, pestilenze e morte, hanno sguinzagliato bande di tagliagole come mai si erano viste in quelle terre, hanno permesso che popoli interi, pacifici e a noi storicamente amici, fossero macellati come animali da organizzazioni di criminali comuni mascherate da "resistenti" e supportate dalle loro agenzie di spionaggio. E dopo tutto questo, oggi fanno la "Marcia della Repubblica"? Obama, Cameron, la Merkel e perfino quel bamboccio di Renzi tutti stretti al capezzale del moribondo (politicamente) Hollande? A tremare insieme a lui?

Ma non fateci ridere che non è proprio il caso. Ci dispiace per tutti quei poveretti, e meno poveretti, che sono morti, ma chi semina vento raccoglie tempesta e alla fine di tutto basterà una risata per seppellirvi, perchè vi state suicidando da soli, buffoni.

La marcia della paura e dell'ipocrisia
Condividi post
Repost0
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti: