Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog

Stronzette e marò. Ovvero: "...come mi aggiusto leggi e costituzione..."

di Gianni Fraschetti

Francamente mi sono anche rotto un po' di continuare a scrivere su queste due decerebrate che seppur hanno quale scusante la mistica universale della follia dei vent'anni, suscitano di contro dubbi tali sulla loro buonafede da far desiderare un finale neo-realista alla vicenda. Posto che qui parliamo di un paese dove la morte si è insediata in maniera comoda, mostrandoci tutto il suo osceno e vasto campionario.

Ma tant'è, gli italiani si appassionano di queste vicende a metà tra la favoletta di vispa teresa (ne abbiamo già avute altre due di farfalline col chador, le ricordate?), la spy story, e la vicenda intricata che scatena complottisti e debunker nel solito amabile, e soprattutto intelligente, scambio di punti di vista.

E allora noi ci chiamiamo fuori dai retroscena. la nostra versione l'abbiamo già data (http://informare.over-blog.it/2014/09/ecco-chi-sono-greta-ramelli-e-vanessa-marzullo.html ) e non ci pare il caso di aggiungere altro su quel fronte.

E' invece su un altro aspetto di questa strana storia che vorremmo focalizzaste la vostra attenzione. Ovvero, noi riusciamo ogni volta ad essere coerenti con quel vecchio adagio italiano che recita ... le leggi si applicano. Per gli amici si interpretano... volgarizzato dal popolino in un bel più concreto e brutale...le leggi sono come la pelle delle palle, le puoi allungare quanto vuoi...

A questo punto vi chiederete con chi ce l'ho, e io ve lo spiego subito. Ricordate i due marò? Immagino di sì...Bene, lungi da me anche solo l'idea di accostare le due vicende, come stanno facendo in molti. Sono due casi completamente diversi, nella genesi e nello svolgimento. Salvo in un particolare: in ambedue i casi si è fatto e si sta facendo strame delle nostre leggi e della nostra Costituzione. Il tutto alla luce del sole, senza che nessuna voce si levi dalla numerose maestrine dalla penna rossa che infestano reti televisive e carta stampata con le loro opinioni su tutto e su tutti.

Dove avviene questo vulnus? A dire il vero ce ne sono due...evidenti, quasi marchiani nella loro sfacciataggine. Il primo si riferisce ai due marò, rispediti in India per ben due volte ( la seconda dopo avere dichiarato urbi et orbi che non li avremmo rimandati indietro).

Nulla di straordinario direte...promissio boni viri est obligatio... Lo dicevano anche i nostri antenati romani. La parola dell'uomo onesto è un impegno inderogabile...e i romani sulla parola, nel bene e nel male, ci hanno costruito un Impero durato duemila anni. Quindi se ne intendevano, e avevano anche un corpo di leggi sicuramente migliori delle nostre ma NON AVEVANO una Costituzione che vieta tassativamente l'estradizione in paesi dove VIGE la pena di morte per il reato di cui trattasi (Artt.10 e 26), concetto ripetutamente ribadito dalla Corte costituzionale.

Eppure li abbiamo rimandati indietro, per due volte, la seconda facendo ridere il mondo e alla faccia della Costituzione più bella del mondo che ormai serve solo a fare arricchire qualche giullare (uno a caso) che ce la viene a spiegare a caro prezzo in TV. Poi vogliono il canone...

E le due stronzette? Dove è l'inghippo? Provate a immaginare di essere ricchi, o molto benestanti. Provate adesso a ipotizzare che dei maleintenzionati rapiscano vostro figlio, vostro padre, oppure vostra madre o vostra sorella. Provate a immaginare il vostro dolore, la vostra disperazione, la vostra volontà, ferma, di riportare a casa il prima possibile il vostro caro.

Ci siamo? Adesso vi spiego io cosa succede. Di fronte a voi avete due strade...La prima, non denunciate il fatto, cercando di mantenere segreto quanto è avvenuto e di chiudere la trattativa in tempi rapidi. La seconda, vi rivolgete alla nostra solerte magistratura che, per prima cosa blocca tutto il vostro patrimonio per impedirvi di pagare il riscatto. (anche se poi la legge è stata emendata in alcune parti e in casi eccezionali è adesso previsto il dissequestro e il pagamento).

I casi eccezionali per noi sono la norma...dalle due Simone, alla Sgrena, a Mastrogiacomo e via discorrendo è tutto un pagare...Sessantuno milioni...almeno quelli ufficiali, a oggi e più erano di sinistra, sequestrati dai loro "amici" delle varie primavere e più grande era l'agitazione ai piani alti di casa nostra e più velocemente si pagava.

Ci siamo fatti una bella fama nel mondo con questa storia. Lo Stato, che per Moro non volle trattare, che dispone il sequestro dei tuoi beni se sequestrano tuo figlio, viola sistematicamente i principi e le leggi che egli stesso si è dato.

Un esempio adamantino. Mai una volta, dicasi una, che abbiamo provato a fare qualcosa di diverso, che fossero terroristi nostrani o stranieri, o magari pirati somali che si erano impadroniti di qualche nostra nave la ricetta era ed è una sola: pagare. Tanti, maledetti e subito.

Eppure abbiamo tra le migliori Forze Speciali dell'intero occidente. All'altezza di andarsi a prendere le Simone, le Sgrene e i cazzi che se le fregano anche in capo al mondo. Anche all'inferno, se necessario. Ma non sarebbe politicamente corretto. Sparare ai cattivi? E quando mai...e chi le sente poi certe facce da culo?

E allora, in barba alle nostre stesse leggi si paga. Sempre e comunque...sempre e dovunque. E dunque pagheremo anche questa volta. Quanto ai marò, o meglio IL marò rimasto in India, si prepari a una lunga permanenza da quelle parti.

Siamo in Italia ragazzi. Il paese di Napolitano, Berlusconi, Monti e Renzi...il paese del magicabula...una stiratina alla pelle delle palle e il problema è risolto. Che maghi...

Stronzette e marò. Ovvero: "...come mi aggiusto leggi e costituzione..."
Condividi post
Repost0
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti: