Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog

Il "vaffanculo" di Rossella:

Quello che si pensa sulla Boldrini non si può scrivere, perché è la presidentA della Camera.
Quello che si pensa su Chaouki non si può scrivere, perché è un marocchino.
Quello che si pensa sulla Kyenge non si può scrivere, perché è nera.
Quello che si pensa su Renzi non si può scrivere, perché è presidente del consiglio non eletto, e guai a ricordarlo.

Quello che si pensa su Vendola non si può scrivere, perché è omosessuale.
Quello che si pensa sugli zingari non si può scrivere, perché sono disagiati,
Quello che si pensa sugli africani non si può scrivere, perché scappano dalle guerre e dalla povertà.

Quello che si pensa sui musulmani non si può scrivere, perché offende la religione.
Quello che si pensa sui cattocomunisti non si può scrivere, perché tanto non lo capirebbero e magari qualche cardinale ben panciuto si incazza pure.
Quello che si pensa sui grillini non si può scrivere, perché altrimenti saremmo tutti complottisti deviati e prezzolati.

Quello che si pensa sui centri sociali non si può scrivere, perché ci darebbero del fascista.
Quello che si pensa su certi gruppi Facebook non si può scrivere altrimenti sospendono, bloccano e bannano irrevocabilmente.

Insomma noi italiani, poveri pirla, dobbiamo solo lavorare, pagare le tasse, tacere, prenderla nel culo e ringraziare pure. Ma non siete stanchi di essere solo dei bancomat di un governo che nessuno di noi ha votato?

Io si!
E pertanto sapete cosa faccio?
Dico e continuerò sempre a dire quello che penso, e cioè:

che la Boldrini è razzista verso gli italiani ed è stata messa li senza titolo nè merito e che farebbe bene a trasferirsi altrove, magari in Africa dai suoi amici, visto che, parole sue, con loro si trova a suo agio.

Che Chaouki è e rimarrà sempre marocchino, anche se si definisce italiano, a che titolo poi non l'ho ancora capito - seimarocchinodicoloreemusulmano! - un africano baciato dalla fortuna e soprattutto da Bersani, che i comunisti hanno pensato bene di mettere in parlamento nominandolo senza passare dal voto, come tutti gli altri del resto, e che lavora solo per aiutare i suoi compaesani a invadere l'Italia. Al suo paese manco a pascolare i cammelli l'avrebbero messo. Noi l'abbiamo mandato in parlamento a 15.000 euro al mese per 15 o 16 mensilità.

Che la Kyenge, congolese, nata e cresciuta in una tribù del Congo, un'altra che si professa italiana solo perché un povero sfigato italiano l'ha sposata, e' un'altra che dovrebbe accettare il fatto di essere quella che è, senza tentare di negrizzare tutta l'Italia, e meticcia lo vada poi a dire a sua sorella. Sì, ho detto negrizzare perché lei è negRa, non nera. E non lo dico io, ma lo dicono le enciclopedie e i vocabolari. Non vedo poi cosa ci sia da offendersi.

Che Renzi è un piccolo stupido diavolo, e sta riducendo la mia Patria in una fogna, il suo habitat naturale. E' un ebetino indegno e traditore che nessuno ha eletto e che arranca a stare in piedi perché sa che se il suo governo di baciaculo illegittimo cade, e succederà presto, lui sarà processato per alto tradimento.

Che Vendola non mi fa schifo in quanto gay, ci sono gay che sono persone stupende e alcuni miei cari amici da una vita, che lo disprezzano anche più di me e non vogliono essere mischiati con lui. Mi fa schifo perché è una checca isterica, che ammette i rapporti sessuali tra adulti e bambini e non vede l'ora di diventare la moglie del suo fidanzatino per poter adottare un bambino e farlo crescere nella depravazione a sua immagine e somiglianza

Che gli zingari sono ZINGARI e che per uno che lavora ce ne sono 10.000 che delinquono, ammazzano, stuprano e rapinano ovunque e chiunque con sprezzante e spocchiosa sicurezza perché certi, sempre e comunque, della loro impunità. Sono sporchi, puzzano e mi fanno schifo.
E anche qui ho detto ZINGARI perché sono le enciclopedie e i dizionari che lo dicono: ZINGARI! Non caminanti, e nemmeno nomadi perdio!

Che degli africani che arrivano qui, per uno che ha sacrosanto diritto di asilo altri 10.000 non ce l'hanno perché non scappano da paesi in guerra e quindi sono migranti economici, ovvero CLANDESTINI. Ormai si è sparsa la voce però e arrivano in massa, sapendo che saranno mantenuti in Hotel con piscina e sauna, sfamati, calzati, vestiti, serviti e riveriti e nel frattempo scelgono di fare o i parassiti per mesi a spese nostre, o i delinquenti, oppure entrambe le cose.

Che dei musulmani, per uno che si dissocia dalle bestie sanguinarie dell'ISIS, ce ne sono 10.000 che non lo fanno, perché magari non tutti sgozzano i cristiani, ma sicuramente per tutti loro noi cristiani siamo cani infedeli e se ci fanno saltare in aria fanno solo che bene.

Che i cattocomunisti di casa nostra sono la peggiore razza immonda che esista, buoni solo a fare i generosi con il culo degli altri, e davvero non spreco più una sola virgola per questi perché tanto essendo privi di materia grigia non capirebbero manco se gli facesse un disegno un bambino di 3 anni.

Che i grillini sono partiti forse con buoni intenti, ma poi si sono rivelati quello che sono realmente e cioè una costola della peggiore sinistra, quella che lucra sul dolore altrui. Oggi pensano bianco e domani pensano nero, ma importante per loro è non fare rigorosamente nulla di utile.

Che i centri sociali sono il ricettacolo della peggiore feccia, dei bastardi senza Dio che devastano città intere e poi tornano dai loro degni genitori, magistrati e avvocati che li giustificano sempre con "sono solo ragazzate". Personalmente io li ridurrei in cenere.

Che per Facebook se scrivi la parola NEGRO o ZINGARO sei un fascista, razzista e xenofobo, e ti bloccano il profilo, cancellando migliaia di foto e ricordi, ma se scrivi SALVINI VOGLIO SGOZZARTI e vieni segnalato per incitamento alla violenza e all'odio ti rispondono che non hanno riscontrato nessuna violazione ai loro standard di comunità.

Insomma amici... Quante persone e categorie meritano il mio vaffanculo così sentito e caloroso? Decisamente tante! Ma io non mi scoraggio.

Dunque, nell'attesa dei festeggiamenti per il giorno che per la sottoscritta è solo il giorno dell'infamia e della vergogna, o al massimo il giorno della nascita di Guglielmo Marconi, li mando potentemente affanculo tutti insieme, sperando sempre che ogni nuova alba sia l'ultima per questa gentaglia. Non ci sono più spazi per la bontà adesso, mi hanno fatto diventare cattiva sul serio.

Condividi post
Repost0
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti: