Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog

(Informare) - Ancora un colpo di scena nella vicenda greca e supponiamo che non sarà l'ultimo. Il Comitato centrale di Syriza a maggioranza (109 su 201) ha respinto l’accordo ed ha chiesto una posizione unitaria e la convocazione degli organi del partito. Tsipras appare ormai scavalcato dagli eventi e non pare più in condizione di esercitare il minimo controllo su di essi, mentre il Ministro della Difesa, il nazionalista Pamos Kammenos, ha dichiarato senza troppi giri di parole che il rischio di guerra civile è elevatissimo.

“il 12 luglio a Bruxelles, ha avuto luogo un colpo di stato ha dimostrato che l’obiettivo dei leader europei è stato lo sterminio esemplare di un popolo che cercava di seguireo un’altra strada al di là e al di fuori del modello neoliberale di estrema austerità . Un colpo di stato diretto direttamente contro ogni nozione di democrazia e la sovranità popolare. “Essi aggiungono che l’accordo con le “istituzioni”, è “il risultato di minaccia diretta strangolamento economico ed il un nuovo memorandum è costituito da termini di sorveglianza troppo pesanti e umilianti, disastrosi per il nostro paese e la nostra gente |» Allo stesso tempo sottolineano che percepiscono le pressioni soffocanti sulla grecia , ma che il vittorioso NO al referendum non consenta al governo di soccombere al ricatto ultimatum finanziatori.”

Comunicato CC Syriza

Condividi post
Repost0
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti: