Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Di questo non gliene frega una mazza a nessuno, presi come siamo a scandalizzarci per la rete da pollaio di Orban. 

Israele ha iniziato i lavori di costruzione del primo tratto di 30 chilometri – fra Eilat (Mar Rosso) e Timna – di una barriera che correrà lungo il confine con la Giordania, per collegarsi in futuro alla barriera che già esiste sulle alture del Golan. Lo ha riferito la radio militare.

Il premier Benyamin Netanyahu ha precisato che Israele trova necessario circondarsi di barriere su tutti i suoi confini «per bloccare la marea di migranti e i gruppi terroristici».

Ma loro possono fare come vogliono,  e guai a criticare che a essere tacciato di antisemitismo è un attimo

Condividi post

Repost 0