Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog

di Gianni Fraschetti -

 

Non capiamo se il Presidente francese sia veramente scemo o voglia deliberatamente incardinare il mondo su un piano inclinato che potrebbe portare alla catastrofe. Putin, che evidentemente legge nel pensiero malato del nano d'oltralpe, ha recentemente consegnato ai siriani 6 Mig 31, un caccia intercettore ognitempo supersonico, e altri 2 sono in arrivo. Sembrano pochi ma non è così. Ma Hollande pare non avere registrato il dato.

Eppure i MiG 31 possono modificare l'equilibrio delle forze in campo: sei MiG 31 significherebbero: 2 in pattugliamento in assetto da combattimento, 2 pronti al decollo e 2 in manutenzione di routine. Due MiG 31 in aria bastano a monitorare lo spazio aereo siriano e a difenderlo da eventuali intrusi (potete pensare ai MiG 31, tra l'altro, come a dei “piccoli AWACS” visto che sono dotati di un avanzato radar AESA e di armi in grado di tracciare dieci obiettivi simultaneamente ingaggiandone quattro in un raggio molto ampio (fino a 200 km). Il problema con tutto questo software raffinatissimo è che non serve a nulla contro ISIS che non ha aviazione, ma contro i Mirage francesi e i Tornado britannici il discorso cambia di molto. Eccome.

I MiG 31 possono essere usati per proteggere la Siria sia contro un attacco aereo che contro missili da crociera. Il MiG 31 è infatti in grado di ingaggiare anche missili da crociera a bassa quota, Ciascun MiG 31 può portare  da 4 a 5 missili aria-aria. Così una pattuglia di due velivoli potrebbe ingaggiare 12 bersagli. Poi arriva l'altra coppia di aerei. E fa 24. i velivoli nemici che si salvano finirebbero poi in bocca ai missili terra-aria S300 delle batterie di terra, dei quali le aeronautiche occidentali hanno il sacro e giustificato terrore. E allora?

E allora la sparata franco-inglese vuol dire una cosa sola. O sono già state date sostanziali garanzie alla Russia che i raid aerei saranno diretti esclusivamente contro ISIS e il nanetto gioca a fare Napoleone a uso interno, oppure la strana coppia vuole andare a piangere da Obama con i rottami di qualche dozzina di loro aerei in mano.

Sperando di precipitare il mondo intero in una guerra?

Non lo sappiamo, certo è che mai come in questo momento così tante poltrone in Occidente sono occupate da personaggi psichicamente disturbati. Quanto alle operazioni terrestri, nel caso le forze armate siriane patissero veramente un rovescio militare e nel caso il governo dovesse essere minacciato, Hezbollah sarà la prima ad intervenire, seguita dall’Iran. E’ probabile che i Russi abbiano già mandato unità sotto copertura - squadre speciali GRU e SVR - per lo più nei panni di “consiglieri”, mercenari e addirittura personale che fornisce “assistenza tecnica”. 

E allora?

Il conflitto è in una situazione di stallo messicano e la bella pensata del duo delle meraviglie franco-britannico potrebbe essere volta proprio a rompere questo sanguinoso equilibrio. Solo che con Mirage e Mig che si confrontano a 2g si comincia a ballare sull'orlo di un vulcano in ebollizione.

Che Dio ce la mandi buona.

 

Condividi post

Repost0
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti: