Overblog
Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Poichè si è creata una situazione abbastanza tesa per via della fotografia molto cruda e contestata da taluni che ritengono che i bambini siano palestinesi, da altri che li reputano invece siriani sunniti e da altri ancora che trovano l'immagine troppo forte, abbiamo deciso di rimuovere quella foto. Non ci potete tritare le palle in questo modo e sono inoltre sconvolto dall'abisso di cretineria e cattiveria gratuita che ci ha investito. La sostituiamo con quella di un uomo crocefisso. Da oggi rappresenta lui, adulto in croce, il martirio di questi infelici popoli e soprattutto di tutti i bambini di ogni razza e religione che meriterebbero una infanzia serena ma vengono invece sgozzati come agnellini. Per loro l'Occidente buonista dell'accoglienza a tagliagole di ogni risma e il Papa gesuita non hanno lacrime nè parole da spendere. 

Gianni Fraschetti

 

 

di Lisa Piccolo -

 

Questi bambini non sono morti affogati perché una famiglia da tre anni residente in Turchia ha deciso di venire in Occidente senza documenti, quindi illegalmente su un barcone. No, questi sono stati AMMAZZATI. La loro colpa? Essere cristiani. Per questi bambini e per tutte le minoranze perseguitate dagli islamisti nessun servizio, nessuna commozione, nessuna lacrima di coccodrillo. Loro per i media, i nostri politici e il Papa più demente della storia, equivalgono al nulla assoluto.

Loro rappresentano le nostre radici cristiane, perciò vanno ignorati. Loro suscitano un sentimento di repulsione verso l'islam, perciò contro l'immigrazione musulmana di massa, ecco perché non ce li fanno vedere, come non ci fanno vedere le donne yazide, stuprate, schiavizzate e trucidate. L'Occidente non si è fatto nessun problema a mandare eserciti in Afganistan, in Iraq, in Libia (che disgrazia). e a destabilizzare tutta l'Africa, ma l'ISIS, che potrebbe essere annientato istantaneamente con uno schiocco di dita, è lasciato libero di minacciarci, di massacrare e di annientare la storia.

Ci continuano a propinare tanto di quel buonismo smielato su questi poveri profughi che fuggono dall'ISIS ma, se avessero pietà dei perseguitati, andrebbero in Siria e in Iraq con gli eserciti per liberarci da questo flagello. Ipocriti, assassini morali dell'umanità. Questo è diventato il nostro Occidente, feccia! Ci stanno privando delle nostre libertà senza che il popolo se ne renda conto. Non c'è più libertà di informazione, non c'è più neanche la possibilità di mandare affanculo questi politicanti, ormai tutti assuefatti al politicamente corretto, ormai tutti schiavi passivi dell'islamismo. E come se non bastasse ci prendono pure per il culo chiamando profugo qualsiasi essere vivente che arrivi su un barcone, anche se partito dalla Costa d'Avorio, oppure dal Senegal, dal Marocco, dalla Tunisia... 

C'è seriamente da schifarsi e sperare che paesi meno demenziali come Polonia, Ungheria, Slovacchia e Repubblica Ceca facciano saltare in aria questa Eurodittatura.

Condividi post