Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Equipaggiate con i nuovi armamenti e supportate dalle immagini satellitari, le Forze Armate siriane sono passate all'offensiva e stanno per rompere l'assedio della base di Kuweires

Mentre i media italiani parlano solo dei ridicoli raid francesi - quattro aerei in tutto - contro l’ISIS, tutti da verificare in termini di danno inflitto, e che ricordano la farsa americana di alcuni mesi fa, quando l’ISIS assediava gli Yazidi, l’esercito siriano è all'offensiva su tutto il territorio conquistato da ISIS. Rinforzatesi con le nuove armi inviate dalla russia, e con il supporto dei cacciabombardieri e dei reparti speciali inviati in Siria da Putin,le unità dell'Esercito arabo siriano stanno letteralmente spazzando via i tagliagole e riconquistando il terreno perduto. Il tutto nella totale  indifferenza dei media occidentali che tacciono e ci consegnano una immagine distorta e mutilata di quanto sta avvenendo.

Per tutta la giornata di ieri un quasi continuo carosello di cacciabombardieri ha imperversato sopra la pianura intorno a Kuweires, scaricando dozzine di missili aria-terra, bombe a guida laser e grappoli di razzi contro le postazioni dei terroristi dell'ISIS. La foto che vedete qui sotto, presa ieri proprio nella zona in questione, testimonia eloquentemente della massiccia potenza di fuoco scatenata contro i tagliagole. 

Di questo passo il ricongiungimento con la base assediata di Kuweires é solo questione di giorni. E come se non bastasse le forze governative siriane (Esercito regolare, NDF, Liwa Al-Quds, Brigate Baath) hanno preso l'iniziativa in diverse zone circostanti ad Aleppo, ingaggiando i terroristi ad Al-Ameriyeh, Khan Touman, Kfarnaha, Al-Rashidin e Bustan al-Basha.
Anche a Nord della città, lungo le direttrici per il confine turco, si sono registrati intensi combattimenti a Kafr Hamra, Byanoun e Hreitan.

 

Fonte: http://palaestinafelix.blogspot.it/

Condividi post

Repost 0
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti: