Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog

Arrivano i Su-34. I russi ne hanno in linea di volo meno di 50, ma ne hanno schierati 12 in Siria. Il messaggio è chiaro. 

(informare) - Per la prima volta sono entrati in azione anche i potentissimi Su-34, l'ultima generazione di cacciabombardieri russi, estremamente sofisticati, in grado di colpire da altitudini impensabili,  che hanno distrutto un campo di addestramento nei pressi di Maadan-Jedid e un posto di comando vicino Kasert-Faraj, a sud-ovest della città di Raqqa. Ha aggiunto il portavoce del Ministero della Difesa Igor Konashenkov - “Non c’è un solo obiettivo in Siria che i nostri Sukhoi-34 non possono colpire. Vorrei far notare che i Su-34 attaccano gli obiettivi da un'altitudine superiore ai 5.000 metri con assoluta precisione”.

La base di al-Hmaimim è divenuto il principale avamposto russo per tutti gli attacchi condotti dalle piattaforme Su-34. Da notare che la presenza dei cacciabombardieri, nonostante l’esiguo numero a disposizione, è stata tenuta nascosta fino a poche ore fa. Mosca ha in servizio meno di 50 Su-34, ma in Siria potrebbe averne schierati da otto a dodici.

La “Russian Aerospace Force Air Group in Syria” è composta da dodici bombardieri tattici a bassa quota Su-24 Fencer, dodici aerei da attacco al suolo e supporto ravvicinato Su-25 Frogfoot, quattro caccia Su-30SM, quindici elicotteri pesanti d’attacco, molti dei quali Kamov Ka-52 'Alligator'. La forza aerea è rifornita da dieci tanker.

 

 

Condividi post

Repost0
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti: