Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

(Gianni Fraschetti) - Tutta questa operazione ha poco o nulla a che vedere con l' avidità umana. Questa gente non è avida ma persegue un progetto che sta andando avanti da anni ( almeno dalla creazione della Bank of England) prendendo sempre piu' velocità, a mano a mano che rotola, come un grave su un piano inclinato. Questa gente mira al dominio del mondo, non più un dominio discreto e sotto traccia come quello che abbiamo sperimentato sino a oggi, ma un nuovo Medio Evo tecnologico con i Signori, i Vassalli, i Valvassori, i Valvassini e i servi della gleba. Noi
Per fare ciò devono prima ridurre in povertà estrema gli abitanti del pianeta ed eliminare gli Stati nazionali che rappresentano comunque una riserva morale fatta di storia, cultura, tradizioni e orgoglio. Tutta roba pericolosa, che potrebbe essere utilizzata contro di loro.
 
Privati di saldi valori di riferimento, di ragioni valide per batterci, confinati nelle disumane periferie metropolitane strutturate secondo le necessità del capitalismo e dei dei consumi, sempre più ignoranti in ogni senso ( la cultura sta divenendo il più grande dei lussi e il messaggio, ripetuto all' ossessione, proprone ben altri modelli ) siamo condannati a esaurire la nostra vita nel circuito casa, metrò, lavoro, mentre la casta parassita che governa il pianeta ci stringe sempre più il cappio intorno al collo.
 
E così, inconsapevoli pecore, bollite lentamente come le rane, ci avviamo a trotto di somarello verso il baratro dal quale non ci sarà ritorno, perchè ragazzi, non facciamoci illusioni, il debito italiano, costruito ad arte e denominato in valuta estera (Euro), non potrà mai essere ripagato, così come non potranno mai venire ripagati i debiti di ciascuna delle altre nazioni attualmente nella merda...Cioè, tutte.
 
Creati dal nulla, con denaro fittizio, quel "fiat money" che in mano agli stati nazionali avrebbe potuto garantire una nuova età di prosperità e benessere, questi debiti sono totalmente immaginari, un po' come il valore delle azioni in Borsa.
Ma vi pareva normale che Tiscali, ovvero una montagna di carta straccia senza niente dietro, capitalizzasse in Borsa più della FIAT? Fatto salvo il totale disprezzo che nutro per tutto il Gruppo Agnelli, i suoi azionisti e il suo management, a me non pareva per niente normale, e anche parecchie altre cose non mi parevano normali, ma neanche un po'. Come ai bei tempi di Sindona con le Pacchetti e le Smeriglio, un distillato di merda che esisteva solo sulla carta ma continuava a essere quotato e scambiato.
 
"Quanto vale questo coniglietto?"
"Mille miliardi !"
"Allora lo scambiamo con due porcellini d' india da cinquecento milioni l' uno, anzi li fondiamo e creiamo un supergruppo da duemila miliardi, anzi di più perchè la somma delle singole parti incrementa il valore totale!"
 
Ecco come funziona più o meno quella casa di malaffare che è la finanza mondiale con i suoi postriboli territoriali, le borse, grandi palcoscenici per illusionisti, e anche i debiti altro non sono che una abile illusione, cos come è una illusione il risparmio che la gente crede di avere accumulato in anni e anni di duro lavoro.
La finanza, sotto l'abile regia de i Mercati (abbiamo già spiegato bene nella prima parte chi sono) ha progressivamente e inesorabilmente distrutto l'economia reale che era fatta di intuizioni, genialità, coraggio, idee, duro lavoro, sudore e fatica che rendevano eticamente accettabile anche la ricchezza che era il risultato visibile delle qualita' di un uomo, non della sua spregevole avidità. Il denaro era solo una delle componenti che occorrevano per dare vita a un ciclo economico reale e per l' industria rappresentava una materia prima, al pari delle altre. Oggi non è più così e basta guardarsi intorno per capirlo. Siamo tutti schiavi del denaro e la vita e la morte degli stessi stati non dipendono nemmeno più da lui ma dal suo frutto velenoso: l'interesse. Tutte cose che Ezra Pound aveva scritto un secolo fa, comunque.
 
Viviamo immersi nei prime rate, nei top rate, negli spread e, da poco, nel bail-in, che vuol dire ti fotto tutto quello che hai. La verità è che oggi il sistema finanziario mondiale è la più grande catena di S. Antonio della storia. Con una differenza non da poco, che se uno di noi prova a raccogliere denaro applicando lo schema Ponzi ( tecnicamente si chiama così ), viene messo in galera e si butta la chiave in un tombino. Ed è una differenza sostanziale, credetemi. Lo schema Ponzi è permesso solo al vertice della piramide del potere. Ma se, sull'immediato, porta grandi soddisfazioni, nel medio periodo, però, conduce alla tomba. Come le campagne di rottamazione dell'usato, che altro non sono che anticipazioni delle vendite.
 
Lo Schema Ponzi, infatti, prima o poi è destinato fatalmente a infrangersi contro il muro della crescita esponenziale, un po' come se uno volesse giocare al raddoppio sul rosso o nero alla roulette. E' il modo più sicuro e garantito per suicidarsi, eppure ci sono cretini che lo fanno. Convinti che alla fine il rosso (o il nero) finalmente usciranno, senza rendersi conto di quanto dovranno puntare dopo dieci colpi al raddoppio. Idem per lo Schema Ponzi. Chiunque lo attui o è pazzo oppure intende fregarti senza pietà, fin dall' inizio. Ci viene proprio da casa, animato da cattive intenzioni e se non ci credete provate a fare 2, 4, 8, 16, 32, 64, 128, 256......etc..etc..e vedete dopo quanto il numero esce dal foglio per quanto è lungo.
Dunque chi attua lo Schema Ponzi è un mascalzone, un farabutto matricolato, esattamente come i nostri amici in grisaglia, i banchieri, e quelli sopra di loro, che andrebbero messi in galera, senza esitazione alcuna, a regime duro, magari in una vecchia colonia penali riaperta per l'occasione, tipo La Cayenna, ricordate ? Quella di Papillon.
 
Non vi è alcun dubbio che il loro posto dovrebbe essere lì, a espiare il male che hanno fatto, un male che non ha uguali sul pianeta, e invece nutriamo per questi farabutti una forma di rispetto e ammirazione fuori da ogni logica, quasi una venerazione, che già da sola chiarisce quale sia il loro posizionamento nella nostra scala sociale e che non collima affatto con quella che dovrebbe essere la loro naturale collocazione: con i ceppi ai piedi. C'è gente in Italia che dovrebbe soggiornare in galera, invece te la trovi a pontificare nel vari talk show televisivi. E tanto per essere chiari mi riferisco a Corrado Passera, a Giuseppe Mussari e Alessandro Profumo, giusto per fare qualche nome, che l'elenco è lungo e andrebbe aggiornato frequentemente. Un trio che per quante ne ha combinate non dovrebbe nemmeno riuscire a prender sonno, la sera, nel buio della cella d'isolamento.
 
Perchè tanto servilismo, dunque ?
 
La risposta è desolante nella sua semplicità. I nostri amici in grisaglia, infatti, altri non rappresentano che i famosi Mercati. Avete presente? Quelli che ogni trasmissione televisiva che si ripetti nomina con ossequiosa adorazione, quasi sottovoce, con una ruffianeria particolare, spiegando bene che sono loro i veri arbitri della nostra vita. I Mercati...ovvero come direbbe Celestino Ascani...sono cazzi vostri, ma di quelli acidi..
I Mercati e coloro che si nascondono dietro questo nome, che viene pronunciato con terrore quando ci viene annunciato con la voce rotta dall'emozione e lo sguardo allucinato che l'Italia è sotto attacco dai Mercati, oppure che i Mercati aggrediscono la creatura ( lo Stato ) isolato dal resto del branco, quello più debole e se pure non è debole è lo stesso. Dobbiamo stare ben ammucchiati insieme alle altre pecore d' Europa, stretti stretti, così i nostri pastori (Draghi, Junker, la Merkel etc...) possono difenderci da queste belve feroci.
Questa è la favoletta che ci raccontano...o no? Ma certo che si! Come farebbero altrimenti a spremerci come limoni, a tosarci come agnelli e a convincerci che dobbiamo cedere altra sovranità (il mood del ci vuole più Europa) se non ci terrorizzassero con queste storielle. I Mercati...ovvero l'uomo nero, il babau...il lupo cattivo che te se magna con lo spread, come ha avuto modo di sperimentare direttamente sul suo culo quell'imbecille di Berlusconi.
 
Ma vediamo di capire come stanno realmente le cose, fino a qual punto potranno forzare ancora con lo schema Ponzi e farci tirare il collo. Dunque, nel mondo gira merda finanziaria pari a un milione e mezzo di miliardi di dollari. Una decina di volte il PIL mondiale, anche se le cifre cambiano (in peggio) quasi quotidianamente. E' vera spazzatura schifosa, titoli tossici, derivati, carta straccia e chi più ne ha, più ne metta. Il 95% di questo pattume è nelle mani di cinque banche d' affari americane, le too big to fail, quelle controllate dalle famose quattro famiglie. Ovviamente questo letame esiste solo dentro i computer, ma si fa finta che sia vero, in carne, ossa e grisaglia pure lui e fatalmente produce un impatto sulla realtà proporzionale alla sua mole.
Ed è così, con questa illusione, che il signor mercato, o se preferite questa congrega di grandissimi figli di puttana, tiene per le palle il mondo intero. Sull'onda della paura fanno e disfano governi, agitando lo spauracchio dei loro unmilionemezzodimiliardididollari ( ho provato a scriverlo diversamente ma fa ridere lo stesso ), che non esistono nella realtà, è carta da culo, anzi, nemmeno quella che avrebbe almeno un po' di valore, sono bit dei computer, ma fanno una grande pauralo stesso. E fanno paura solo a nominarli, perchè per metterli insieme tutti gli abitanti della terra dovrebbero lavorare venti anni senza spendere un centesimo. Nemmeno per mangiare e bere.
 
Unmilionemezzo di miliardi di dollari di di spazzatura. Una montagna alta come l'Everest se stampassero i titoli, dieci volte il valore prodotto dal mondo, e sono nelle mani di un assai ristretto gruppo di mascalzoni che, nella vita e in questo mondo, non hanno costruito nulla di concreto, tranne questa gigantesca illusione con la quale stanno soggiogando l'intero pianeta. Spargendo a piene mani dolore, lacrime e sangue. Un gruppo di Davide Copperfield molto, molto cattivi e senza nemmeno la Schiffer.
 
Ecco il mercato, in nome e per conto del quale Renzi, Padoan e coloro che li hanno preceduti vi stanno spennando come polli e si preparano a scannare i vostri figli come agnellini sacrificali, perché nulla è più potente e raffinato del debito immaginario utilizzato come strumento di coercizione. E' il metodo che usano i magnaccia con le puttane per assicurarsi la loro fedeltà. E funziona.

Condividi post

Repost 0