Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Il Cavalier Pompetta se ne è inventata un'altra delle sue: le cazzarie, ovvero una versione riveduta e corretta del plebiscito sul candidato unico. Eh già, perché il candidato non viene mica eletto, magari. Viene solo indicato quale unica via di salvezza per questo centro destra sempre più patetico nelle sue esibizioni circensi. E dunque via anche alle cazzarie. Sono facili da realizzare. Si montano un centinaio di gazebi, si mobilitano tutti i capibastone (e dentro Forza Italia qualcuno ce n'è ancora) affinchè sensibilizzino (e sul "come", per carità di patria mi fermo qui) le loro truppe cammellate affinchè si riversino in massa sui punti di voto. Poi occorre un sistema che permetta a chiunque di rivotare all'infinito, si dice che uno lo abbia fatto 22 volte, e il gioco è fatto. Le cazzarie sono belle che servite: 50.000 votanti con, manco a dirlo, 48.000 voti a Bertolaso, delirio di folla, Berlusconi esultante, Brunetta saltella, Gasparri ride e Tajani è soddisfatto. Dissolvenza, titoli di coda e ci vediamo alle prossime.

IL PATTO DEL NAZARENO E' INFRANGIBILE, IL POMPETTA VA MANDATO AFFANCULO CON TUTTA FORZA ITALIA.

Pace e bene (Gieffe)

 

Condividi post

Repost 0