Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Il vaffanculo di Rossella: Hilary Clinton

Nei giorni in cui Hilary Rodham in Clinton viene dichiarata ufficialmente la candidata democratica per la presidenza degli Stati Uniti, il marito Bill le fa una presentazione mielensa da farti venire il diabete, con quella voce da castrato che si ritrova, descrivendola con tanti vezzeggiativi, complimenti, fiorellini, cuoricini e bacetti ma dimenticando però l'aggettivo più consono a questa arrivista bulimica di potere ( mi ricorda un certo premier italiano abusivo)..
Che poi, non faccio certo la moralista sui tradimenti tra i coniugi, non vivo certo nelle favole ne su Marte, quanti milioni di donne tradite dal marito e viceversa ci sono al mondo, ma per come l'ha fatto lui....
Ma in questo caso il mio disprezzo per la signora è massimo perchè per la sua sete di potere ha scelto di stare comunque accanto a quell' idiota fedifrago del marito che l'ha ridicolizzata in mondovisione...
Per non parlare di lui che se diventerà il primo first man della presidenza americana diventerà il suo cagnolino con una cuccia pronta nell'angolo della sala ovale.
E se, casomai, ancora ci chiediamo chi ha il coraggio di votare questa serpe calcolatrice dopo la disastrosa e vergognosa presidenza del marito ecco a voi le categorie dei suoi elettori che lei stessa ha citato in uno dei tanti twitter in cui insulta Donald Trump, dimenticando nella prima categoria, cioè quella delle donne, di mettere le donne cornute d'America, che sono quelle in cui lei ripone le sue speranze di voto.
Tutte le altre voteranno invece per avere una first lady gnocca come Melania, di cesse ne hanno gia avute abbastanza..
E poi guardate bene chi sono i suoi sostenitori: AFROAMERICANI, LESBICHE, GAY, MUSULMANI, LATINI E IMMIGRATI.
Forza americani, dopo 8 anni della peggiore presidenza che avete avuto con un presidente ignobile, inetto, incapace e vergognoso eletto solo per il colore della sua pelle per il quale credavate potesse fare miracoli meglio del Messia, forza, eleggete anche la prima donna d'America alla presidenza solo per citarla nei libri di storia, ma prima di mettere la croce sul suo nome ricordatevi bene chi lei coccola e protegge.
Votate lei, cui spedisco un monumetale vaffanculo, e diventerete come l'Italia.
Auguri

Condividi post

Repost 0