Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

 
Il compagno democratico Barack Hussein Obama (solo il nome mi repelle), dopo aver fatto di tutto, specie nell'ultimo periodo della sua vergognosa presidenza, per avvelenare i pozzi della democrazia americana e ancor di più per vendicarsi della sconfitta elettorale della Clinton, perchè è come se fosse stato sconfitto pure lui, nel suo ultimo discorso da libro cuore ha chiesto esplicitamente ai cittadini americani un favore.
Ha chiesto infatti di essere i "guardiani" della democrazia (la stessa democrazia obamiana che foraggia l'isis).
Non so a voi, ma a me questo suo appello con lacrimuccia annessa mi ricordano i guardiani della rivoluzione khomeinista .
Disprezzo, profondo disprezzo.
Ma poi, questa fantomatica democrazia, è uguale dappertutto.
Ovunque i democratici di provata fede sanno che il denaro vero e abbondante è quello che si scippa dallo Stato.
Si sa perfettamente che negli Usa i venti di guerra hanno sempre movimentato immensi capitali nell'armamento.
Trump, invece, in quanto ricco sfondato, può darsi che sposti i suoi interessi dal denaro alla gloria.
Un pò come fece Reagan, anche senza essere ricco come Trump.
Ma dobbiamo considerare che questa tendenza minaccia la pagnotta di un sacco di profittatori in America e altrove.
E quindi Trump potrebbe disturbarne i progetti già avviati con l'idiota uscente.
E anche in Italia, si sa, la democrazia rende molto bene.
Democrazia e buonismo comunista, che arricchiscono sempre più certe cooperative rosse...
Quindi mi chiedo...potrebbe essere questo il motivo di tanta avversione verso il nuovo presidente americano (oltre ad una sonora ed evidente invidia)?
Ebbene, Barack va via, finalmente "sbarack".
E alla White House arriva Donald J. TRUMP.
Si può essere d' accordo o non d'accordo (e io lo sono), condividere o non condividere le politiche che metterà in atto ( e io le condivido) ma una cosa è certa: si chiude un'epoca e se ne apre un'altra e non solo perché si passa da un democratico ad un repubblicano ( e da una consorte cessa a una consorte gnocca...) .
Ma perché il mondo sta davvero cercando di voltare pagina, anche in Europa con la Brexit, giusto per iniziare.
Ed era inevitabile dopo tutte le crisi e i fallimenti degli ultimi anni.
Ovviamente l' unico buco di mondo dove non cambia niente è questo nostro povero paese costantemente prono al diktat di Bruxelles, della magnacrauti tedesca e della dittatura rossa autoelettasi per la quarta volta consecutivamente.
Ma alla sottomissione della teutonica culona vi riporto poi ad un'altra volta.
Intanto godiamoci, finalmente, l'uscita di scena del peggior presidente che l'America abbia mai avuto.
#goDonaldgo!

Condividi post

Repost 0