Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

(Gianni Candotto) - Mentre i media, i guitti, i saltimbanchi e i politici "de base" del Pd stanno cercando di far passare l'equazione "sei contro lo Ius soli? Sei razzista" (un giorno sarà da dichiarare che l'accusa di razzismo è l'ultima trincea dei mascalzoni), i semicolti professori del Pd si stanno lanciando in un'operazione storica ancora più comica: la rivalutazione di Caracalla. L'imperatore Caracalla, uno dei peggiori imperatori della storia di Roma. Il fatto è che Caracalla promulgò l'Editto di Caracalla, quello che i semicolti professori di area PD cercano di gabbare come una sorta di Ius Soli. E per questo stanno cercando di farlo passare come un "illuminato". Però purtroppo per loro Caracalla era un cretino, ma non tanto cretino da fare una legge come lo Ius Soli. Semplicemente la Constitutio Antonina ii(editto di Caracalla) riconosceva la cittadinanza a tutte le province dell'Impero (tranne che ai Dedictii) per far pagare loro le tasse. Ma erano province già parte dell'Impero da Secoli: come se i cittadini dei territori presi dall'Italia alla fine della prima guerra mondiale oggi non avessero ancora la cittadinanza. Più interessante era la questione dei Dedictii: infatti erano esclusi dalla cittadinanza i barbari non assimilati (non integrati). Quindi il pessimo Caracalla era comunque più sveglio di Gentiloni, Renzi e soci che però hanno dalla loro il non discutibile vantaggio di avere a che fare con un popolo composto per il 47% di analfabeti funzionali (fonte OCSE). Quelli che ancora vanno a votare. 

Condividi post

Repost 0