Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog

benito-mussolini.jpgdi Gianni Fraschetti -

 

 

La cosa che lascia piu' sorpresi e' il silenzio che accoglie le indiscrezioni sul futuro elettorale e politico che ci attende. Con la liquidazione "manu militari" della Lega, l' opposizione in Italia scompare. Di Pietro si produce nei soliti eccessi verbali ma la sua posizione di vassallo del governo e' stata ben descritta dalla  Lidia Undiemi quando ha spiegato perche' ha abbandonato l' Italia dei Valori (immobiliari....ndr ), quanto a Vendola, di giorno ci delizia con la sua prosa barocca e tornita, con quelle erre cosi' ben arrotate e quegli aggettivi e congiuntivi sempre schierati e  scintillanti, come baionette lucide prime dell' assalto mentre di notte scivola furtivo a convegni proibiti con Monti e si lascia tentare e sedurre in amplessi sodomitici (politicamente) cedendo al fascino del potere come la piu' inesperta delle vergini o forse la piu' lussuriosa e laida delle baldracche. A destra sono morti da tempo e credo abbiano gia' anche ricevuto e controfirmato il certificato di decesso, quindi l' uomo, il Monti maximus, si avvia a divenire il Signore incontrastato di questa landa desolata che una volta fu l' Italia felix.  Roba da rimpiangere Craxi ed Andreotti,.

La liquidazione di Bossi e' stata naturalmente accolta con lo stolto giubilo col quale il popolo italico da tempo scandisce le tappe della sua rovina. Canti partigiani e pugni chiusi al vento, la sera della caduta di Berlusconi, per salutare .....un grande interprete della sinistra riformista ....( Valter Veltroni....riferendosi a Monti ) e battute feroci e grida di giubilo per  festeggiare il capolinea leghista. 

Ma noi italiani siam fatti cosi', un popolo che in fondo non ha mai ben deciso cosa fare da grande e da che parte stare. Come tendenza ci piace schierarci con i vincitori ma abbiamo anche il vizio di aspettare che abbiano vinto e questo a volte disturba il tiranno che vorremmo adottare. Con Monti non abbiamo avuto titubanze all' inizio.Con lui anema e core,  in una performance di servilismo che non si vedeva dai tempi deglle signorine e degli americani. Poi pero' qualcosa era cambiato....che so, forse un soprassalto di dignita', oppure l' IMU incombente o la busta paga di Marzo. Vai a saperlo. I sondaggi non erano piu' quel peana parossistico sche scandiva la marcia trionfale del nostro simpatico economista, che in questi mesi, oltre a spremerci come limoni, aveva anche messo a punto un progettino mica male.

Riunire PDL, PD e Terzo Polo in un " rassemblament " da lui ispirato e lasciare gli altri partiti alle cure del boia, una bella legge elettorale con sbarramenti omicidi. E ti saluto Di Pietro, Vendola  & C....ti saluto tutti,ma............

E certo, come in tutti i thriller che si rispettino c'e' un ma ed e' un ma grosso come una casa. Quel ma si chiama Lega Nord ed il mutato clima nel paese.

Sondaggi sempre meno favorevoli ed una forza di opposizione che sicuramente avrebbe dato in questo anno filo da torcere, mano mano che i provvedimenti taumaturgici del vate di Varese avrebbero dispiegato i loro effetti provocando il fallimento di qualche altro migliaio di aziende, il suicidio di un altro cospicuo numero di italiani ed un impoverimento diffuso egeneralizzato. Le elezioni in queste condizioni divenivano ben altro che la marcia trionfale che si era progettata ed allora...zacchete ! Nelle migliori tradizioni italiche, il lampo di genio e' arrivato in soccorso. Facciamo fuori la Lega.

Detto fatto, come in un film di bioingegneria e' stato tirato fuori dal freezer uno dei piu' infamanti capi d'accusa, scongelato e dato in pasto all' opinione pubblica. Il tutto secondo il solito rito giudiziario dello Zimbabwe del quale siamo ormai tributari dai felici tempi di mani pulite.....( che nome del cazzo...ndr )

Dunque il nostro gagliardo conducator ha ormai la strada spianata davanti a se. L' abc  ( Alfano-Bersani-Casini ) della politica e' prono ai suoi piedi e  pende dalle sue labbra timosroso di perdere anche quel 4% di gradimento che i sondaggi assegnano ai partiti, la legge elettorale piu' criminale della storia e' pronta, la Lega e' in agonia e Di Pietro e vendola se ne faranno una ragione. Il trapasso a Regime e' solo questione di tempo ormai ma il nostro popolo, perso nella sua abissale ignoranza, ottuso come non mai, non se ne da ad intendere  e festeggia da par suo la eliminazione della Lega dallo scenario prossimo futuro. Si sa che il diavolo fa le pentole ma il detto popolare recita pure che non fa i pcoperchi, pero'.

L' ultimo che fece partito unico e lista unica in Italia si chiamava Benito Mussolini. Con tutta la simpatia ( che non ho ) per il Guru lombardo parliamo di ben altra stazza, altro spessore e altri coglioni sotto. Alcuni hanno brutti ricordi del ventennio fascista ma credo che quello Montiano, se si realizzasse, sarebbe sul serio la tomba dell' Italia. 

 

Condividi post
Repost0
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti: