Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog

di Gianni Fraschetti -

 

 

Confesso di essere un grande estimatore di Sergio Di Cori Modigliani, sempre preciso e puntuale  nella sua esposizione di un pensiero limpido e facile da comprendere. Le linee di demarcazione sono sempre chiare e ben delineate ed  i concetti ben definiti da una prosa asciutta che non ricade mai nel compiacimento di  se stessa. Insomma e' sempre un piacere leggerlo per me, spesso e volentieri me ne vado a curiosare sul suo blog ed e' capitato, anche ultimamente a dire il vero, di avere pubblicato qualcosa di suo  su  Informare Overblog. 

Ho fatto questa indispensabile premessa per mettere subito le mani avanti. Non vado in cerca di polemica ed ancora meno di litigi.  A me Sergio Di Cori Modigliani PIACE, per quel che scrive e per come lo scrive. Anche il suo ultimo articolo, quello su Barnard e Grillo, mi ha trovato totalmente concorde. Ho avuto anche io da ridire con Paolo Barnard, e non poco. Se qualcuno ha tempo e voglia e cerca qui, nell'archivio, trovera' una sfilza di pezzi non precisamente teneri nei confronti della Wanda Osiris del giornalismo d'inchiesta, da poco tramutatasi in vestale della panacea che tutti ci dovra' salvare: la MMT, mi sono quindi fatto quattro risate nel leggere Di Cori Modigliani e nel constatare che Barnard invecchiando peggiora. Sempre piu' prima donna, sempre piu' avvitato su una teoria che da sola e' inutile. Oggi come qualche mese fa, alla vigilia del primo convegno a Rimini, quando sostenevo con suo raccapriccio che il problema non e' trovare il mezzo tecnico per opporsi ma e' suscitare la volonta' politica di farlo.

Ma non e' di questo che intendo parlarvi pero', infatti dopo avere letto il pezzo su Barnard un titolo sul suo blog ha attratto la mia ttenzione...Il Futurista fa schifo. Filippo Rossi ha perso la testa. Il potere istituzionale all'attacco di Beppe Grillo.

Mi sono letto l' articolo tutto d'un fiato e quando ho terminato avevo piu' di una perplessita', compreso quella di non avere capito bene e del tutto il pensiero di Sergio. Allora l' ho riletto e purtroppo mi sono cascate le braccia per terra. Come se avessi rimorchiato una bella donna, l' avessi portata a casa ed ora, al dunque, scesa dai tacchi, priva del reggiseno e degli slip col push up e delle calze contenitive, la mia conquista dalle forme sinuose e provocanti si rivelava per una nanetta piallata da Mastro Geppetto.

Infatti, dopo un avvio nel quale Sergio descrive da par suo l' attuale situazione, Tarantola compresa e la sua genesi, si arriva ad un punto che mi ha lasciato di stucco e che riporto integralmente:



....." I fascisti servono a questo. Da sempre.

E’ l’unico vantaggio della crisi perfida, oggi: lo smascheramento delle posizioni.

In condizioni estreme, ciascuno rivela la propria natura, è cosa nota. Tutti eleganti ed educati e amorevoli finchè si danza al ballo in prima classe insieme al comandante, poi, quando la nave affonda, si capisce chi è coraggioso e chi è vigliacco, chi è generoso e chi è avido, ecc.

Questa pubblicazione, presenta, oggi, settembre 2012 una grafica, una immagine, una composizione, un messaggio, un progetto politico, che corrisponde in pieno alla tradizione storica fascista del 1925: la satanizzazione dell’opposizione.

E’ ignobile, è disgustoso. E’ da veri fascisti, qui inteso come sostantivo e come aggettivo.

Intendiamoci, perché sorprendersi?

Questa è gente che viene da quella scuola e da quella tradizione, che a metà degli anni’70 definivano Augusto Pinochet un “grande combattente della libertà”, che hanno combattuto contro la legge sul divorzio, contro la legge sull’aborto, contro tutte le leggi sindacali, contro l’imprenditoria e contro l’industria a favore della finanza, che hanno riempito il Comune di Roma di ex terroristi criminali assunti in pianta stabile: da lì vengono.

Questo sono.

 Sono i migliori per dare inizio al lavoro sporco.

Il la, come avviene sempre, è partito dal centro dell’Impero: Washington e Londra.

L’estrema destra oltranzista statunitense va all’attacco nel nome di Milton Friedman. E schierano in campo la truppa più oltranzista e conservatrice in assoluto mai vista nell’intera storia degli Usa. Per la prima volta, addirittura, con la Chiesa schierata a loro fianco, dichiarandosi orgogliosa di benedire i mega-miliardari corrotti........."


Sbigottio sono andato avanti ed ho trovato quest' altra perla:


"....Ma soprattutto da parte istituzionale dovrebbero baciargli ( a Grillo n.d.r.)  i piedi (soprattutto dal Ministero degli Interni) quando cammina, e stendergli il tappeto rosso proprio per i motivi che invece gli contestano, proprio perché raccoglie e accoglie il disagio sociale, la disperazione, gli esuli in patria, lo sgomento, l’indignazione, l’ansia ribellistica, e la coagula, la alchimizza, la sintetizza e dà voce a chi pretende e chiede un cambiamento REALE. Se non ci fosse una formazione del genere, in Italia,  che funge da “ammortizzatore sociale civico” sarebbe già scoppiata la guerra civile e la senatora Anna Finocchiaro invece di andare da Ikea usando la scorta come valletti ci dovrebbe andare mascherata da palombaro e circondata da venti guardie armate di kalashnikov. Perché la gente non è stupida...."


Veniamo dunque al punto. A me Filippo Rossi sta sui coglioni, per quel che dice, per quel che scrive e per questa sua pretesa di fare la maestrina dalla penna rossa e di distribuire voti ed attestati di merito/demerito a tutto e tutti. Ma chi cazzo sei stronzo ? E soprattutto da dove cazzo arrivi per permetterti un simile comportamento ?

Ma proprio per questo non ammetto un simile arbitrario accostamento e rimescolamento tra Filippo Rossi, il suo giornalino, una macedonia  di frattaglie di ogni tipo, dove si mischiano Friedman, Pinochet, Alemanno, l' estrema destra americana ed il neoliberismo nel mondo con il Fascismo.

Ma che siamo diventati matti ?

Il Fascismo fu una cosa seria e mi permetto di ricordare sommessamente all' amico Sergio che fu l'UNICO nel mondo, ad oggi, che affronto' questi delinquenti con le armi in pugno. Poi ando' come e' andata ma questa penosa e sgangherata Repubblichetta che abbiamo sotto gli occhi, questo obbrobrio di corruzione  e di vigliaccheria, ivi compresa la stupenda classe politica che da decenni calca le scene, nascono dalla SCONFITTA del Fascismo, altro che cazzi !

 Il 25 Aprile noi ci sciroppiamo da oltre   70 anni pistolotti osceni  e vergognosi a tale riguardo. Ogni anno che Dio manda in terra quei sepolcri imbiancati dei nostri Presidenti ci rammentano le nostre origini con annesso coro greco di tutto il sistema politico  ed ora il buon Sergio se ne esce con gli ombrellini da sole e ci viene a dire che Gesu' Cristo mori'  di freddo col padre falegname  ?

No amico mio, Cristo mori' sulla croce e questa Repubblica della vergogna nasce dalla resistenza, qundi rimettiamo tutte le cose al loro posto per piacere. Prenditela con chi vuoi caro Sergio ma ricorda che Filippo Rossi, Vendola, Bersani, Berlusconi, Casini e chi piu' ne ha piu' ne metta, sono TUTTI INDISTINTAMENTE figli di questa Repubblica delle banane, nata dalla sconfitta militare e non politica di quel Fascismo che ai finanzieri, ai petrolieri ed agli allevatori di maiali che volevano impadronirsi del mondo ed organizzarlo, come hanno poi fatto, secondo la legge del denaro, le necessita' dell'automobile e la filosofia dei porci, oso' rispondere sollevando la spada.

Adesso che qualcuno mi faccia il solito pippone resistenziale, mi parli commosso di nonno partigiano e mi ricordi pure Marzabotto, la resistenza in Basilicata  e Calabria  e le fosse Ardeatine ma cosi' ando'. E mi dispiace per nonno.

Questa fu la storia.

Caro Sergio, informati ma Italia, Germania e Giappone avevano nazionalizzato le banche centrali e stampavano moneta....senza MMT pensa un po'....Stampavano moneta, capisci ?  La piu' grande delle eresie, glielo avrebbero lasciato fare secondo te ? Avrebbero permesso che fosse minata alla fondamenta la base stessa del loro potere, il controllo degli istituti di emissione ?

La domanda e' retorica e la risposta scontata ovviamente e lasciamo perdere la democrazia, lla liberta' ed i diritti civili per piacere. Ancora oggi fanno i bulli e massacrano mezzo mondo utilizzando lo stesso indecoroso copione e lo sai perfettamente Sergio, ne hai anche scritto...mi pare.

Dunque evitiamo accostamenti improponibili ed indecenti per chi conosce un minimo le umane vicende quando soprattutto poi si cantano, come tu giustamente fai, le lodi delle Repubbliche Sudamericane...o forse vorresti dirmi che non sei al corrente di chi e' Cristina Fernandez de Kirchner ? Che non sai che la Presidenta e' una delle superstiti di quella gioventu' peronista  massacrata dai militari argentini ( quelli si agli ordini degli yankee) negli anni '70 ? 

Potra' piacere  o meno ma Cristina Fernandez de Kirchner e' fascista, proprio cosi' e le teorie economiche con le quali l'Argentina si e' tratta in salvo dall' abisso nel quale era stata scaraventata sono la base della dottrina fascista caro Sergio, o il dato ti era sfuggito ?

Evito ora una polemica sugli altri paesi latino americani ( Venezuela, Ecuador....) ma invito a riflettere sul fatto che e' gente che si definisce socialista nazionale, dunque........Due piu' due mi pare faccia ancora quattro, anche se il numero puo' non piacere e dare fastidio.

Eh gia' , perche' il Fascismo, se proprio vogliamo usare le categorie destra-sinistra, direi che ha molto poco a che spartire con la destra economica e quindi con tutta quella truppa che tanto ti/ci disgusta. Il Fascismo va oltre e ci va di parecchio. E' la terza via, una terza via talmente pericolosa per loro che ha portato il Cremlino, Wall Street e la City, ovvero i templi del comunismo e del capitalismo ad una sodomitica alleanza pur di salvarsi il culo, tutti  insieme appassionatamente con mezza Europa regalata a Stalin in ringraziamento dei servizi resi. Decine di milioni di europei condannati a cinquanta anni di schiavitu' e non posso credere che una persona con la tua preparazione e la tua intelligenza lo abbia dimenticato o non lo sappia. Parli di Vendola, Bersani e della sinistra italiana ed europea che dovrebbero opporsi al neoliberismo la cui mosca cocchjiera sono i fascisti. Ma quando ? Ma dove? Ma lo danno anche a Venezia sto' film ?  Dai Sergio, non prendiamoci in giro....

Voglio credere sia stato un momentaneo appannamento della memoria e magari preso dalla foga di difendere  Grillo hai fatto lo stesso errore che fanno in tanti. Hai usato il termine fascista a sproposito, brandendolo come una clava, oppure usandolo  come una parolaccia. Non e' una clava e tantomeno una parolaccia Sergio, e' una cosa seria, vedi di ricordartelo la prossima volta.

Quanto a Grillo, condivido il tuo pensiero che sia un ammortizzatore ed allora ti domando...ma noi vogliamo veramente che questa Repubblica delle banane lasci spazio ad un vero Stato o vogliamo continuare all'infinito cosi' ? Perche' a questo servono gli ammortizzatori....a smorzare colpi che altrimenti provocherebbero danni seri ed a prolungare la vita dello strumento cui sono asserviti....e non dico altro. Sei troppo intelligente per non avere capito.

 


 

 

 

Condividi post

Repost0
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti: