Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog

monti-a-kirchner.JPG di Gianni Fraschetti -

 

Nonno Mario finora non aveva trovato il tempo per prendere carta penna e calamaio e scrivere qualcosa di carino al Primo Ministro indiano, al massimo esponente di quella democrazia "..di lunga ed illuminata tradizione...", per dirla alla Terzi, che di quindici giorni in quindici giorni sta facendo scontare un ergastolo ai nostri due Fucilieri di Marina.

Qualsiasi altro Capo di Governo avrebbe se non altro dato un cenno di vita, che so...un ruttino, magari un sospiro sconsolato o forse un gesto di educato disappunto ed invece nulla. Da Palazzo Chigi il silenzio era l' unica risposta alle altrui prepotenze, in cio' bravamente spalleggiato dal Capo supremo delle Forze Armate, la vecchia cariatide che, sopite le ansie guerriere che lo avevano fatto smaniare cosi' tanto e cosi' fuori luogo ai tempi della indimenticabile porcheria libica, adesso che avevamo ragione da vendere, ha improvvisamente ritrovato parole di assennato equilibrio, esattamente quelle che avrebbe dovuto pronunciare quando invece si dichiaro' favorevole al nostro intervento in Nord Africa  e che suonano adesso abbastanza stonate nelle attuali contingenze....."...manteniamo un basso profilo ...."..Si Presidente, manteniamo anche un basso profilo e gia' che ci siamo chiediamo all' Ambasciatore indiano se desiderano anche qualche fetta di culo vicino all' osso.........

Adesso abbiamo pero' capito perche' i due simpatici vegliardi si comportavano con gli indiani come il Gorilla della famosa barzelletta. Ricordate ? Quello del....non parla, non telefone, non scrive.....Il nostro amato Presidente del Consiglio si era tenuto intatti sdegno e furia per riversarli intatti in una missiva di fuoco, indirizzata alla Presidenta argentina, Cristina Fernandez de Kirchner che  si e' permessa, udite, udite, udite, nientemeno  di nazionalizzare il comparto dell' energia ed i servizi di pubblica utilita' a casa sua.Immediatamente nonno Mario e' stato supportato dalla vecchia cariatide che ha congelato una sua visita oltre Atlantico, possiamo immaginare con quale dolore degli argentini tutti ed in special modo di quelli di origine italiana.

Ed ecco come Milano Finanza riportava la notizia, da notare ed apprezzare la prosa che ci riporta dritti dritti ad ottanta anni fa, ai tempi dell' Agenzia Stefani ed alla bonifica dell' Agro pontino, quando supponevamo di spezzare le reni alla Grecia. 

 

"............................... indirizzando

cioe' alla novella Evita, nemica delle multinazionali straniere, una
vibrante lettera di protesta in cui si fa portavoce di Enel e delle
controllate Edesur ed Endesa Costanera, vessate dalla politica energetica
nazionale argentina, che da dieci anni tiene congelate le tariffe
elettriche. Inoltre, allarga il proprio intervento all'intera strategia
economica adottata da Buenos Aires nei confronti degli investimenti
esteri, che sta creando imbarazzo nell'Ue e vero e proprio sconcerto in
Spagna, dove non si esclude lo scoppio di una guerra commerciale.

Bastera' l'innata arte diplomatica di Monti a placare la scatenata
presidentessa sudamericana? Non ci sono ancora riscontri, ma l'Italia ha
deciso di mettere le mani avanti nel caso sempre piu' rovente delle
nazionalizzazioni petrolifere messe in atto da Buenos Aires e della
politica di blocco dei dividendi che Kirchner vuole adottare nei confronti
di altri colossi esteri e che puo' coinvolgere attori come Eni, Telecom e
Techint. Sarebbe in rampa di lancio anche un'azione diplomatica
direttamente condotta dalla presidenza della Repubblica per capire fin
dove vuole arrivare il governo argentino. Sembra che il Colle abbia per
ora messo in stand-by la prossima visita che il capo dello Stato, Giorgio
Napolitano, dovrebbe compiere a breve nel Paese sudamericano. 

Il rischio e' che si produca una vera frattura anche fra Roma e Buenos
Aires, dopo quella con Madrid, se Kirchner non fermera' i suoi ardori,
dettati anche da una non straordinaria situazione finanziaria che l'ha
spinta ad attuare una politica autarchica senza precedenti.......".

 

Che dire ? Io ho apprezzato particolarmente "....la novella Evita...." e  "....l' innata arte diplomatica di Monti...." ma e' tutto il pezzo a raggiungere vette di comicita' veramente straordinaria. Il nostro apologeta giornalista dalla lingua di velluto e dalla penna intrisa di melassa non ci risparmia nemmeno l' imbarazzante notizia che il nostro amato Presidente del Consiglio altri non e' che il portavoce degli interessi (tra gli altri ) di ENEL, ENI e Telecom. Siamo contenti perche' pensavamo si occupasse solo ed unicamente dei cazzi delle banche e ci fa piacere sapere che invece se ne fa anche altri, della serie ...mi occupo di tutto meno che del benessere del popolo italiano. Il profondo distacco tra la dignita' dell' Italia e l' attivita' del Governo era gia' apparso in tutta la sua evidenza nella vicenda Fucilieri ma fa piacere sentirselo confermare da una delle gazzette di regime. Sarebbe pero' il caso che qualcuno spiegasse loro ( governanti e gazzettieri ) che l' Argentina e' quello che ormai noi non siamo piu' da parecchio tempo ( almeno settanta anni ad occhio e croce ), ossia uno STATO SOVRANO con una Presidenta che adotta le politiche che ritiene piu' opportune per tutelare l' interesse nazionale ed il benessere dei propri cittadini. Ma come ? Stiamo zitti con l' India, immobili con l' Inghilterra e financo con la Nigeria, per poi fare uscite indecorose come questa con una delle poche nazioni  che ha avuto il coraggio e la dignita' di dire basta al sistema di oppressione che sta strangolando il mondo ?

Bene, se mai avevamo dei dubbi, la premiata ditta Monti & Napolitano li ha dissipati con questa lettera ridicola alla Kirchner che, avendo compreso il tipo, riteniamo  non avra' difficolta' a risponderci nell' unico modo che ci meritiamo, un  plateale vaffanculo, magari accompagnato da una sonora pernacchia e da quel gesto dell' ombrello per il quale siamo famosi nel mondo, d' altronde sono mezzi italiani pure loro.

Difficile pero' che la  nostra strana coppia che ha creato dal nulla la moda del suicidio seriale in Italia  possa comprendere tutto cio'. Interesse nazionale, benessere del popolo, sovranita'....non e' roba per i loro palati.  


 

Condividi post
Repost0
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti: