Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog

borsa.jpgdi Gianni Fraschetti -

 

La vita e' fatta anche di situazioni strane, di paradossi assurdi e di prese per il culo atroci. Di solito queste tre situazioni si presentano separate, al massimo  in due, ma noi italiani abbiamo il grande privilegio adesso di sperimentarle tutte e tre insieme.

Tutti ricordano il periodo immediatamente precedente e quello successivo all' insediamento di Monti e dei suoi Professori. Fiumi di parole, come dicono i Jalisse in una delle canzoni piu' brutte del secolo, fiumi di parole, dicevamo, spesi per lodare e magnificare quanto si era materializzato a Palazzo Chigi ed i miracoli a iosa che ne sarebbero seguiti.

Mai nella storia d' Italia un culo e' sttao leccato in simile, ossessivo modo, dalla stampa, mainstream compresi, che si e' logorata la mascella e consumata la lingua a crischio anche di produrre lesioni irreversibili a cotanto deretano e tutti noi eravamo convinti che un simile consesso di geni, con alla guida  The Best ( lui ama l' inglese e so che gli fara' piacere ) avrebbe prodotto risultati che sarebbe stato riduttivo definire miracoli.Sapevamo tutti di dovere soffrire, che i sacrifici sarebbero stati equamente ripsrtiti tra le categorie sociali ed eravamo convinti che avremmo recuperato presto la nostra dignita' perduta, una situazione economicamente piu' stabile ed avremmo nuovamente potuto sperare in un futuro migliore per noi e per i notstri figli.

Questo credevamo.

Vediamo dunque come le nostre speranza e le nostre convinzioni sono state corrisposte dai fatti.  

Ci limiteremo in questa fase ad analizzare unicamente i risultati della presenza di cotante magnificenze nei posti di comando. E' inutile enumerare uno per uno i provvedimenti che sono stati presi, le parole dette, i viaggi fatte e le lucciole spacciate per lanterne, come la copertina della edizione europea, che non viene letta nemmeno da coloro che la scrivono, della rivista TIME, con foto di Mario Monti in versione Aragorn, spacciata per l' edizione americana che e' quella che conta.

Incidente di percorso ? Puo' darsi ma la strada di questa Compagnia dell' Anello alla amatriciana ( e ci scuseranno se abbiamo intaccato il loro aplomb cosi' Britjsh ) pare sia costellata di incidenti di percorso.

Dicevamo i risultati e sono presto detti.

Perfino nei giorni più tragici della fine del governo di Silvio Berlusconi piazza Affari valeva qualche miliardo di euro più di ieri. Non c’è indice più chiaro di quello di Borsa per capire come Mario Monti abbia chiaramente perso l’unico favore che lo ha portato a palazzo Chigi. I fatti sono due: con il professore la media dello spread si è attestata a livelli superiori di quella con cui fece i conti Berlusconi. Ma il capitolo Piazza Affari è quello che pesa di più: la nostra piazza è crollata al terzultimoposto, mentre negli ultimi 147 giorni del governo del Cavaliere, pur senza brillare, Piazza Affari aveva fatto meglio di altre 15 Borse mondiali.

Ma non e' finita.

Dal 15 novembre del 2011 al 31 marzo 2012 sono scaduti titoli di Stato di varia natura per 152.940 miliardi di euro. Monti ne ha rinnovati in quantità maggiore dello scaduto: 188.288 miliardi di euro. È grazie a quella differenza, di circa 35,3 miliardi di euro che è aumentato il debito pubblico italiano e questo mese taglieremo l' ambito traguardo dei duemila miliardi di deficit. Il Professore ed i suoi pards ( ricordate Tex Willer...il pard ) ha nno viaggiato alla invidiabile media di 15 miliardi al mese di deficit, stracciando Berlusconi ce con i suoi miseri 6 miliardi valeva un terzo della furia distruttrice di Super Mario.

Ovviamente questi dati non assolvono minimamente Berlusconi dalle sue colpe. Se invece di andare a troie avesse pensato a governare oggi non ci troveremmo in queste condizioni ma e' pazzesco analizzare il danno che stanno facendo questi altri. Esodati, suicidi, mercato immobiliare massacrato, tassazione iniqua, mercato del lavoro equiparato al mercato degli schiavi...e potremmo continuare fino a domani. Tutto cio' e' terribile ma ancora piu' terribile e' il clima di totale appiattimento, di accondiscendenza, di ruffianeria che si registra sui media. Tranne qualche rara voce, ancora si continua con la favoletta dell' eroe buono ( MM) spalleggiato da Gandalf il bianco ( Napolitano ) che tenta di salvare ...."mettere in sicurezza" ( ultima frescaccia detta ieri ) l' Italia. 

Spero che gli italiani si sveglino e vedano quest' uomo ed i suoi sodali per cio' che realmente sono. Una banda criminale messa li' per svendere l' Italia a prezzi di saldo. Non puo' che essere cosi' perche' se cosi' non fosse, se fosse vero  che stanno lavorando per il nostro bene, che qualcuno li fermi per l' amor di Dio, perche' per combinare  quello che hanno fatto loro non servivano certo i bocconiani, bastavano quattro scemi prelevati dal Cottolengo.

 

 

 

 

Condividi post
Repost0
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti: