Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog

images--4-.jpg

di GIANNI FRASCHETTI -

 

Dopo aver dato Berlusconi per finito, spacciato, definitivamente morto, la sinistra comincia a prendere seriamente in esame la possibilità di perdere ancora una volta le elezioni. Pure con Renzi. Anche io sono convinto che finirà così ma non ne gioisco per niente. Per vincere Berlusconi dovrà raccattare tutta la spazzatura centrista che tanto ha fatto per rovinare l'Italia. Il ritorno all'ovile di Casini non è che l'anticipazione di quanto sta per avvenire. Da Alfano a Mauro arriveranno tutti, con l'appetito stimolato dalla fatica della transumanza e stiletto e veleno ben nascosti dietro la schiena. Quanto al Cavaliere che dire? Aveva avuto vent'anni per creare una classe dirigente di destra  nel partito e nei centri di potere e di comunicazione, durante i quali si è trovato pure ad avere la più robusta maggioranza mai vista in Italia. Non è stato capace nemmeno di dare una ripulita dentro Mediaset. E' andato avanti coi Mentana e gli Sposini e ancora oggi continua con  la Palombelli e i Telese, arrivando a raccattarsi pure Parenzo, in una patetica  cronaca di una morte annunciata: quella dell'Italia. Tgcom non si può guardare e fa concorrenza alla migliore Telekabul dei tempi che furono, Santoro, che era clinicamente deceduto, lo resuscitò lui, nel 1996, all'epoca di Moby Dick. Saviano, "l'intellettuale scomodo",  che non perde occasione di sputargli in faccia, dopo avere rigorosamente tirato su col naso per avere più "materiale da lancio", lo ha creato la Mondadori, altrimenti stava a coltivare pomodori nell'agro nocerino-sarnese. Questo è Berlusconi e se rivincerà, come rivincerà, non farà di meglio. Continuerà a rimestare il letame nel quale l'Italia è immersa, seguendo i consigli del Conte zio e dei suoi illuminati ispiratori. Insomma ne vedremo delle belle, siamo solo agli inizi dell'agonia che non sarà breve e nemmeno "pulita".

Condividi post

Repost0
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti: