Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

E l'Italia si comprò pure le aerocannoniere (le hanno solo gli americani da quanto costano)

 

AIR_MC-27J_Concept_Alenia_lg.jpg

 

di Gianni Fraschetti -

 

Il capostipite della famiglia fu "Puff the Dragon", seguirono "Spooky" e l'ultima arrivata "Spectre". Sono le cannoniere volanti, attualmente dei C130 modificati e trasformati da pacifici velivoli da trasporto in un micidiale sistema d'arma in grado di vomitare a terra 10 o 15 mila colpi al minuto di tutti i calibri, fino all'obice da 105 mm.  

Un vero castigamatti che semina il terrore al suo solo apparire. Fino ad oggi solo gli Stati Uniti schieravano questi velivoli. Il costo estremamente elevato della trasformazione del velivolo e soprattutto della sua successiva gestione in linea di volo, rendono infatti questo aereo proibitivo per tutti meno che per l'unica superpotenza rimasta. Tutto ciò fino a oggi. Infatti, dopo le portaerei (Garibaldi e Cavour) e gli F35, sorvolando l'opinione pubblica a volo planato e fregandosene riccamente della crisi che ci sta uccidendo, il governo Letta ha deciso tre mesi fa  di entrare nell'esclusivo club dei possessori di aerocannnoniere, che finora contava appunto un solo membro. Tra breve ci saremo anche noi, il  contratto con Alenia Aermacchi (gruppo Finmeccanica) è stato firmato 18 novembre scorso, non in Italia ovviamente ma al salone aeronautico di Dubai. Evidentemente i venti di guerra devono spirare forte per decidere un simile acquisto,

images--7-.jpgnon è infatti dato di sapere quale sarà la spesa, ma è certo che comporterà  un salasso tremendo.  Il contratto prevede la trasformazione di sei C-27J Spartan, velivoli da trasporto tattico in dotazione all'Aeronautica militare, in C-27J Praetorian. Che cosa significa la trasformazione del C-27J da spartano in pretoriano? Che questo aereo da trasporto militare diverrà uno dei più micidiali aerei da  appoggio tattico che esistono. Sul modello di Puff the Dragon, Spooky e Spectre, ovvero delle cannoniere volanti  che gli Usa hanno impiegato, in versioni via via potenziate, in tutte le guerre dal Vietnam alla Libia. 

L'ultima versione  la AC-130H Spectre, è armata di due cannoni GAU a canne rotanti da 20mm. da 4.000 colpi al minuto  un cannone Gatling da 25mm a sei canne, capace di sparare anch'esso 4.000 colpi al minuto con proiettili a uranio impoverito; un cannone Bofors da 40mm, capace di sparare 100 colpi al minuto; un obice da 105mm, capace di sparare 6-10 colpi al minuto. Tramite un complesso sistema elettronico, dotato di radar e sensori all'infrarosso, l'equipaggio individua e segue i bersagli in movimento, tipo veicoli e gruppi di persone, mentre l'aereo volteggia su di loro come un uccello da preda. Apre quindi il fuoco simultaneamente su due bersagli, distanti anche un km l'uno dall'altro, investendoli con un impressionante volume di fuoco che non lascia scampo. 

La cannoniera volante, capace di volare in ogni condizione atmosferica, è particolarmente adatta per azioni notturne ed è quindi uno dei sistemi d'arma preferiti dalle forze speciali. 

Armed-MC-27J-Alenia-Aermacchi.jpg

Anche il C-27J Praetorian sarà destinato alle forze speciali italiane, soprattutto per azioni notturne di commandos. La cannoniera volante italiana sarà più piccola di quella statunitense, ma non per questo meno micidiale. 

L'aereo, che Alenia Aermacchi sviluppa con la collaborazione della statunitense Atk, sarà tecnologicamente più avanzato e più versatile dell'AC-130U Spooky. Lo conferma il fatto che anche le forze speciali Usa hanno recentemente deciso di utilizzare il C-27J come piattaforma per le loro operazioni. La sperimentazione del C-27J Praetorian, fa sapere l'Aeronautica militare, è già in corso e il velivolo potrà essere certificato nei primi mesi del 2014. Lo sviluppo della configurazione Praetorian prevede un sistema di comando, controllo e comunicazione di tipo C3/ISR, sviluppato dalla Selex ES (Finmeccanica), ed apparati di fuoco aria-suolo imbarcati (mitragliatrice e cannone a tiro rapido), utili a «soddisfare un largo spettro di missioni, in particolare i requisiti del comando operativo forze speciali». 

Alenia Aermacchi  ha già sviluppato il prototipo che verrà adesso valutato in «contesti operativi» (ossia in teatri bellici reali).  

 

spooky-920-7.jpg

 

 All'epoca questo fu il pensiero dell'attuale Ministro della Difesa:

 

 

Alenia Aermacchi: Pinotti, con Praetorian efficientamento flotta C-27J

18 Novembre 2013 - 17:56

(ASCA) - Roma, 18 nov - Per il sottosegretario di stato alla Difesa, Roberta Pinotti, l'accordo Alenia-Aeronautica per il programma di sviluppo del velivolo MC-27J Praetorian ''nel quadro del contenimento dei budget della difesa consentira' un efficientamento operativo della flotta dei C-27J gia' in servizio presso l'Aeronautica Militare''. La dichiarazione e' stata resa a margine dell'intesa siglata oggi al Dubai Air Show tra l'azienda del gruppo Finmeccanica e l'Aeronautica italiana. gbt

 

spartan.jpg

Condividi post

Repost 0