Overblog Segui questo blog
Administration Create my blog

Affascinante. Sembra una scena tratta da "vita in campagna". Con i cumuli di macerie, paesi distrutti. centinaia di morti, loro tolgono l'erbetta. Vestiti e calzati di tutto punto per il servizio televisivo. Ma chi credete di prendere per il culo?

Mostra altro

Lo sciacallo arrestato da nomade (zingaro) si trasforma durante la giornata in napoletano perchè aveva un biglietto di treno in tasca con Napoli stazione di partenza...

Mostra altro

DI F. WILLIAM ENGDAHL Journal-neo.org Sarà l'Ungheria ad essere la prossima nazione a uscire dalla disfunzionale Unione Europea? La domanda non è affatto peregrina così come potrebbe sembrare. Il 2 ottobre, in Ungheria, gli elettori parteciperanno a un...

Mostra altro

Nel 1930 il terremoto delle Vulture: il governo Mussolini in 3 mesi costruì 3.746 case e ne riparò 5.190 (Informare da Il Secolo d'Italia) - In un momento così drammatico per l’Italia il premier Matteo Renzi polemizza con la ricostruzione dell’Aquila...

Mostra altro

(Francesco Maria Toscano) - Non so chi di voi ha paura di una eventuale vittoria di Donald Trump alle prossime elezioni presidenziali americane; avrete i vostri buoni motivi. Io nel frattempo vi dico invece perché Hillary Clinton alla Casa Bianca rappresenta...

Mostra altro

(Gianfranco La Grassa)) - Ci sono venti immigrati che hanno chiesto di poter partecipare ai lavori di soccorso nelle zone sinistrate dal sisma. E il loro esempio - immagino - sarà seguito, se hanno sufficiente intelligenza (e furbizia). E penso ce l'abbiano...

Mostra altro

(Piero Visani) - E' del tutto evidente, a mio avviso, che le vittime di un forte terremoto non possano essere immediatamente sistemate in un hotel (a 3, 4 o 5 stelle che possa essere). La soluzione di una sistemazione in tendopoli, quindi, è una soluzione...

Mostra altro

(Pietro Cerullo) - Giuseppe Prezzolini scrisse decenni or sono un libro amaro, intitolato: “L’Italia finisce, ecco quello che resta”. E’ restato un “paese a coriandoli”, secondo l’efficace metafora di Monsignor Bagnasco, Presidente della Conferenza Episcopale...

Mostra altro