Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

POSSIAMO TOLLERARE UN'ALLEANZA CON LA LEGA, MAI E POI MAI CON BERLUSCONI E FORZA ITALIA

 

(Pietro Cerullo) - Le prossime elezioni amministrative sono l’occasione ideale per testare il profilo politico e programmatico proprio, senza gli adattamenti e gli inquinamenti necessari in schieramenti compositi, ineludibili nelle elezioni politiche, regolate dal criterio maggioritario.

Fratelli d’Italia ha la certezza di superare per suo conto il 4%, come attestano tutti i sondaggi. Si presenti, dunque, da sola. Con i suoi candidati, le sue proposte, i suoi progetti. Non solo concernenti il “condominio comunale”, ma anche quello europeo e mondiale.
Dica la sua sull’immigrazione, sulle politiche di bilancio dell’U.E., sull’Euro, sul terrorismo sulla Libia, che interessano e preoccupano i cittadini più delle buche sulle strade, dei trasporti e delle multe. Primum vivere, deinde philosophari !
Dica la sua sui guazzabugli costituzionali di Renzi ( riforma del Senato) e istituzionali di Maroni ( cantoni).

Dica alto e chiaro la sua sulla famiglia, sulle unioni civili, sulla depenalizzazione dei reati.
E’ noto e scontato che non può, per ora, affermare propri sindaci, nemmeno a Roma, grazie ad Alemanno. La gente vuole capire se FdI e’ destra autentica o marmellata forzista, se è opposizione o compromissione, se vuol concorrere ad eleggere Sindaci a mezzadria con Renzi, la Confindustria, il sistema bancario o no. Se vuol concorrere a partorire nuovi Verdini e novelli Sala.
Gli italiani di destra possono ammettere un gemellaggio con la Lega, non con la Forza Italia di Fininvest.

Non con la congrega di C.L. Dopo la vergogna di “mafia capitale”, non possiamo rischiare “mafia ambrosiana”. I presupposti ci sono già, basti osservare le aggiudicazioni degli appalti, fra cooperative rosse e bianche, grandi immobiliari e subappaltatori in odore di mafia e di ndrangheta.
Pazienza la riproposizione di vecchi ed avvizziti candidati. Intollerabile la ripetizione di indecorose e indecenti ammucchiate.

 

 

 

Fonte: Destra.it

Condividi post

Repost 0